Romics 2023: torna il festival del fumetto a Fiera di Roma

Trenta candeline per una festa speciale, tra stand, videogiochi, eventi e tantissimi cosplayer. Torna alla Fiera di Roma, da domani, 30 marzo, al 2 aprile 2023, Romics, con un ricco programma di appuntamenti e ospiti, pensato per tutti gli appassionati. Dedicata alla natura, ai colori e alla bellezza, la trentesima edizione del Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games si estenderà in 5 padiglioni con oltre 350 espositori distribuiti su più di 70.000 metri quadrati. Quest’anno, la manifestazione vanta anche la partecipazione di Neon Flow, azienda dedita al mondo dell’arte al neon. La loro creatività e attenzione ai dettagli li hanno resi leader nel settore, e saranno presenti a Romics con un’ampia selezione di installazioni al neon per musei, gallerie d’arte e festival. Inoltre, il loro team sarà disponibile per incontrare i visitatori e presentare le loro opere d’arte personalizzate per eventi privati e aziendali o per la propria casa Come manifesto ufficiale per la XXX Edizione del Romics è stata scelta L’Orchidea, a firma di Paolo Barbieri, per raccontare il cuore della manifestazione, un’esplosione di energia racchiusa in un solo fiore.

Il programma

Dal 2001, anno della prima edizione, Romics rappresenta un luogo di incontro internazionale per industrie e professionisti creativi, rivolto a ragazzi e adulti che amano l’entertainment offerto in diversi percorsi di partecipazione diretta e di approfondimento. Tante le iniziative speciali, le mostre, le anteprime e gli eventi, tra cui il Gran Galà Del Doppiaggio e il Premio Romics del Fumetto. Un momento imperdibile sarà la presentazione ufficiale della storia Paperugantino pubblicata su Topolino, scritta e disegnata da Marco Gervasio. Ambientata nella Roma della prima metà del 1800, Paperugantino è una commedia in due atti che porta in scena le vicende dei personaggi ispirati alle maschere del Carnevale Romano.

In occasione del lancio delle nuove puntate di Super Spike Ball, il campione del mondo di pallavolo Andrea Lucky Lucchetta racconterà come si è trasformato in un personaggio da Cartoon nell’incontro Quando lo sport diventa “animato”. In “Inside PlayerInside: Confessioni di due videogiocatori accaniti” sarà possibile incontrare Raiden e Midna anche in un Meet&Greet dedicato. I due youtubers racconteranno di come è nata la loro passione per i videogiochi e come sono diventati due esperti del settore.

E domenica 2 aprile è previsto anche l’attesissimo appuntamento con il Romics Cosplay Award, la gara dedicata agli appassionati del mondo cosplay che si sfideranno sul grande palco di Romics. Qui si svolgeranno anche le selezioni internazionali per il World Cosplay Summit 2023 di Nagoya in Giappone al quale accederanno solo i migliori Cosplayer d’Italia. E per i 45 anni di Goldrake in Italia sarà presentato il remix della sigla Ufo Robot, realizzato da Vince Tempera e DJ Massimo Alberti.
Il grande Cinema torna poi sul palco del Padiglione 5, nel Movie Village che ospiterà anteprime, protagonisti e incontri sui titoli più importanti in arrivo in sala nei prossimi mesi.

Gli eventi

Un programma fittissimo per celebrare il grande fumetto internazionale e gli straordinari mondi della creatività, dal cinema al games fino alla musica”, ha raccontato Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics. “Il grande giornalista Vincenzo Mollica torna a Romics per festeggiare i 40 anni dello speciale TV Letteratura Disegnata e parlare dei grandi Maestri del fumetto. Un grande omaggio al Maestro Leiji Matsumoto, con ricordi e aneddoti di chi lo ha conosciuto e lavorato con lui. Grande attesa poi per i festeggiamenti per i 100 anni della Warner Bros. Inoltre, ad accogliere tutti i visitatori, una originale mostra dei lavori dell’illustratore Paolo Barbieri dedicata a Fiaba e Mito”, ha aggiunto il direttore artistico.

La kermesse dei fumetti sarà chiusa dalla steakhouse e hamburgeria romana Arcade&Food, che presenterà la Posta di Sonia, il programma di Super3 che ha emozionato i bambini ormai adulti di Roma e del Lazio. L’esibizione avrà luogo domenica sul palco principale dalle 18 alle 19:30 e sarà arricchita dalla voce della talentuosa Sonia Ceriola, che canterà la classica canzone della Buona Notte.

La cerimonia di chiusura sarà condotta da Matteo Pirisi e Simone Esposito, con la partecipazione di Dasinger Z e Alessandra Tzinis: L’evento è un’occasione unica per tutti gli appassionati del settore, non perdete l’opportunità di partecipare. Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti, visitate il sito ufficiale del Romics.

Romics d’Oro

Ad aggiudicarsi il Romics d’Oro di questa edizione saranno Marcos Martín, John Howe, Katja Centomo e Manuele Fior. I primi tre riceveranno il premio nella giornata di sabato, mentre domenica sarà la volta di Fior.
Da Batman e Dr. Strange fino a The Walking Dead: lo straniero, Marcos Martín, disegnatore di fumetti e copertinista catalano, ha lavorato per molte case editrici americane tra cui Marvel Comics e DC Comics per cui produce serie come Batgirl: YearOne, Breach, Dr. Strange: The Oath, Amazing Spider-Man e Daredevil.
Katja Centomo, narratrice transmediale che opera nel settore dei fumetti, dei cartoni animati e della narrativa per ragazzi, da oltre vent’anni è alla guida dello studio editoriale Red Whale che vanta importanti collaborazioni con Disney, Mondadori, Giunti, Rizzoli, Piemme, Il Battello a Vapore, DeAgostini, Lux Vide, Play Press, Panini e Rainbow, al servizio di properties internazionali quali Geronimo Stilton e le Winx.
John Howe, illustratore, concept artist e art director per il cinema e l’editoria, sarà a Roma per la prima volta. Lead concept artist di Peter Jackson in tutti i film de Il signore degli anelli e The Hobbit, ha lavorato come concept artist a Batman Vs. Superman: Dawn of Justice, Macchine mortali e The Lion e la serie Gli anelli del Potere. I suoi libri illustrati per bambini sono pubblicati in oltre 30 Paesi e la versione del gioco di ruolo de Il signore degli anelli da lui illustrata è stata venduta in oltre un milione di copie.
Manuele Fior, artista di respiro internazionale, è uno dei disegnatori più apprezzati in Italia e all’estero. Tra le sue pubblicazioni con Coconino Press il graphic novel Cinquemila chilometri al secondo, Le variazioni d’Orsay, I giorni della merla, La signorina Else e Rosso Oltremare e L’intervista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *